Previous Next

Giornata Mondiale degli Oceani nel Sinis

“Prevenire l'inquinamento di plastica e incoraggiare soluzioni per un oceano sano” è lo slogan del World Oceans Day 2018 che, su iniziativa delle Nazioni Unite, verrà celebrato in tutto il mondo il prossimo venerdì 8 giugno.

I dati definiscono meglio i contorni del fenomeno: dagli anni '50 a oggi si produce il 400% in più di materiali plastici; circolano oltre 400 milioni di tonnellate di plastica e affini e il riciclo riguarda solo il 14% dell'immondizia prodotta. Il resto viene bruciato (24%) o si disperde nell'ambiente (Fonte: Global Waste Management).

In occasione della Giornata Mondiale degli Oceani la Fondazione MEDSEA, nell’ambito del progetto MARISTANIS, ha elaborato - in collaborazione con ALEA Ricerca & Ambiente - l’iniziativa ‘Mosaici di plastica’ dedicata ai ragazzi delle seconde medie di Cabras.

"Mosaici di plastica" parte dalla considerazione che un numero crescente frammenti di plastica, sempre più piccoli, si confondono e addirittura sostituiscono i granelli di sabbia e un futuro di spiagge multicolori sembra più un incubo che un paesaggio meraviglioso da immaginare.

Mosaici di plastica’ propone una riflessione sulla quantità e sulla provenienza dei rifiuti marini e sugli effetti provocati all’ecosistema. Da dove arrivano e dove vanno: il viaggio per mare dei rifiuti. E soprattutto dove approdano? Dove fanno a finire quando ridotti a particelle minuscole o addirittura invisibili, spariscono alla vista dei più?

Venerdì 8 Giugno, dalle 8,30 alle 13, verrà avviata una riflessione sul gran numero di microplastiche trovate sugli arenili: tre classi delle scuole medie di Cabras si mobiliteranno per raccogliere plastiche e rifiuti dalle spiagge di San Giovanni di Sinis . Con la tecnica del mosaico, basata sull'uso di microplastiche raccolte, verrà realizzata un'illustrazione naturalistica o un mandala: un'opera che, a partire dai materiali potenzialmente pericolosi per i mari dell'intero globo terrestre, come le microplastiche, denuncia e invita ad un nuovo rapporto con il mare come ambiente originale per la vita sulla terra.

Sempre venerdì 8 giugno, nell'ambito della Giornata Mondiale degli Oceani, presso la torre di Torregrande (OR) si terrà un evento promosso da Comune di Oristano, Fondazione IMC, Spazio Giovani “F. Busonera” di Oristano, Energetica, Leggendo Ancora. Le attività della mattina vedranno coinvolti gli studenti delle scuole locali con laboratori scientifico-artistici legati all’ambiente marino e alla sua protezione dall’inquinamento. Alle ore 11 le autorità locali isseranno la Bandiera Blu sulla torre di Torregrande.


Nel pomeriggio si terrà una ciclopedalata che condurrà i ragazzi dello Spazio Giovani “F. Busonera” alla pineta di Torregrande dove verrà effettuata la pulizia dai rifiuti.
L’evento si concluderà alle 18:30 con un incontro pubblico all’interno della torre di Torregrande (riaperta proprio in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani – con capienza massima di 50 persone) : in programma i saluti delle autorità, gli interventi dei relatori e l'assegnazione della Bandiera Blu alla spiaggia di Torregrande.

A conclusione dell’incontro, nell'ambito della Rassegna Letteraria “Leggendo ancora insieme”, verranno letti testi a tema “mare” nel piazzale antistante la torre.

Scarica il programma

Per informazioni:

MEDSEA Foundation // Emanuela Manca: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ufficio stampa: 3471183773

©2018 MEDSEA Foundation. All Rights Reserved.