Aree Marine Protette nel Golfo di Guinea

Creazione di due Aree Marine Protette intorno alle isole di São Tomé e di Príncipe


Descrizione

La protezione e la gestione controllata delle aree marine ricche di biodiversità e delle relative attività di pesca, permette di garantire l'equilibrio dell'ecosistema marino, favorire il recupero dei processi ecologici eventualmente compromessi dalle attività antropiche e far sviluppare nuove forme di ecoturismo.

Il progetto riguarda la realizzazione di uno studio di fattibilità per la creazione di due Aree Marine Protette: una attorno all'isolotto di Bombom nell'Isola di Príncipe, l'altra attorno alle rocce di Sete Pedras nel sud dell'isola di São Tomé.

L’obiettivo era proprio quello di preservare la produttività degli ecosistemi marini e i processi ecologici attraverso una gestione sostenibile di quelle attività legate alla pesca e al turismo, che al momento  compromettendo dannose per l'ambiente naturale.

L'analisi bibliografica e i sopralluoghi consentono di definire gli obiettivi generali e specifici per ciascuna area pilota, le dimensioni e i regolamenti per ciascuna zona di protezione e gestione (usi consentiti e vincolati, misure di mitigazione degli usi, ecc.)

Nello studio viene inoltre descritto come la gestione delle risorse marine e il mantenimento dei livelli di biodiversità devono essere raggiunti attraverso il coinvolgimento delle popolazioni locali, un adeguato livello di controllo e monitoraggio e l'applicazione di un sistema di gestione che consenta di realizzare le azioni e gli interventi più adeguati.

 

Partner finanziatore

Repubblica Democratica di São Tomé e Príncipe - Unité de Gestion du PAPAC

 

Durata

2015-2016

 

 


Torna ai Progetti


Attività, Conservazione biodiversità, Economia Blu
©2018 MEDSEA Foundation. All Rights Reserved.