Attività

Maristanis

Tutela della biodiversità e gestione integrata dei sei siti RAMSAR del Golfo di Oristano


Sustainable Development Goals:

 

Le zone umide sono vitali per la sopravvivenza umana, rappresentano preziose riserve di biodiversità e contribuiscono in modo significativo a ridurre l'impatto dei cambiamenti climatici. Al fine di salvaguardare le zone umide e le loro risorse, quasi il 90% dei Paesi membri delle Nazioni Unite hanno aderito alla Convenzione di Ramsar, un trattato ambientale in vigore dal 1975, che fornisce le indicazioni per la conservazione e l'uso sostenibile delle zone umide di importanza internazionale.

MARISTANIS è un progetto di cooperazione internazionale per la tutela e la gestione integrata dei 6 Siti Ramsar presenti nel Golfo di Oristano: Stagno di Sale ‘e Porcus, Stagno di Mistras, Stagno di Cabras, Stagno di Pauli Maiori, Stagno di S’Ena Arrubia, Stagni di Corru S’Ittiri, Marceddì, San Giovanni.

Il progetto, sviluppato grazie al sostegno economico della Fondazione MAVA, è coordinato dalla Fondazione MEDSEA con la collaborazione di 11 comuni: Arborea, Arbus, Cabras, Guspini, Nurachi, Oristano, Palmas Arborea, Riola Sardo, San Vero Milis, Santa Giusta, Terralba.

Gli obiettivi del progetto sono:

  • Migliorare la conoscenza delle zone umide;
  • Realizzare una gestione integrata delle zone umide costiere;
  • Ridurre le minacce sugli ecosistemi marini;
  • Promuovere una gestione ed un uso efficiente delle risorse idriche;
  • Ridurre il rischio derivante dalle fonti di inquinamento;
  • Migliorare il livello di tutela di specie e habitat a rischio;
  • Valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico;
  • Aumentare la consapevolezza sull’importanza delle zone umide.

 

Partner finanziatore: Fondazione MAVA 

Durata del progetto: 2017-2022 

 Website: www.maristanis.org

 

 



Torna ai Progetti


 

Progetti, Gestione costiera, Conservazione biodiversità, Economia Blu, Azione per il clima