Previous Next

All’asta la “Winglet” di Luna Rossa, i proventi a favore della Sardegna per la riforestazione della posidonia

Dal 29 settembre fino al 7 ottobre, la Casa d’aste Sotheby’s mette in vendita l’iconica winglet dell’AC75 con cui il team Luna Rossa Prada Pirelli ha regatato ad Auckland nella 36^ America's Cup per finanziare uno dei progetti di ripristino degli habitat marini della fondazione sarda MEDSEA.

Roma, 01/10/2021 - È iniziata mercoledì 29 settembre l’asta Sotheby’s “Life is Beautiful: Milano”, l’ultimo capitolo della selezione di arte, oggetti di design e articoli di lusso che mettono in luce l’impeccabile manualità artigiana del made in Italy. Dai gioielli e borse agli orologi e pezzi d’arte, dalle automobili alla winglet della barca da regata del team Luna Rossa Prada Pirelli che andrà a finanziare uno dei progetti di ripristino degli ecosistemi marino costieri curati dalla Fondazione sarda MEDSEA.

La base d’asta di partenza per la winglet del monoscafo di Luna Rossa, progettato per volare in acqua, è di 8-12000€. Il pezzo da collezione è stato utilizzato per la prima volta dal team Luna Rossa Prada Pirelli durante la 36a America's Cup tenutasi ad Auckland all'inizio di quest'anno ed è nato da una tecnologia di stampa tridimensionale del metallo. La Coppa America non è solo una regata tra le più prestigiose al mondo, ma un'opportunità per mostrare i progressi del design e dei materiali che compongono le imbarcazioni. Per questo motivo la winglet probabilmente diventerà un elemento iconico nell'evoluzione degli yacht volanti. I proventi dell'asta andranno alla Fondazione MEDSEA per sostenere la sua campagna di ripristino, ripopolamento e conservazione della Posidonia oceanica - più comunemente conosciuta come erba di Nettuno o gramigna mediterranea - utilizzando substrati ecologici e biodegradabili nell'area marina protetta di Capo Carbonara in Sardegna. In vendita online fino al 7 ottobre, sarà esposta al pubblico insieme ad una selezione di lotti per tre giorni nella sede di Sotheby's a Milano dal 3 al 6 ottobre 2021 a Palazzo Serbelloni, Corso Venezia 16.

Max Sirena, Team Director e Skipper del team Luna Rossa Prada Pirelli, ha dichiarato: “Per l’asta abbiamo scelto un pezzo particolarmente caratteristico e identificativo dell’AC75 Luna Rossa. Queste nuove imbarcazioni riescono a navigare sollevate dalla superficie del mare proprio grazie al sistema di foil alla cui estremità è connessa la winglet, elemento che racchiude design, innovazione e artigianalità Made in Italy. Mai come ora il tema della sostenibilità e della salvaguardia degli oceani è una sfida che coinvolge tutti. Per questo motivo e in segno di apprezzamento verso la comunità sarda – che da anni rappresenta la nostra casa, abbiamo deciso di donare il ricavato per sostenere un progetto di ripristino degli ecosistemi marini della Sardegna”.

Alessio Satta, presidente della fondazione MEDSEA, ha aggiunto: "Le praterie di Posidonia oceanica hanno registrato un forte declino nel Mediterraneo. Negli ultimi 50 anni è andato perso più del 30% dell’estensione areale di questa pianta marina. Questo richiede urgentemente il ripristino degli ecosistemi di posidonia degradati. La nostra missione è ripristinare e proteggere gli ecosistemi marino costieri del Mediterraneo passando dalla conoscenza scientifica ad azioni concrete e prevenendo così il degrado degli ecosistemi. Questa donazione consentirà risultati concreti per rivitalizzare la vita marina e affrontare il cambiamento climatico nella costa sud-orientale della Sardegna, assieme anche alle altre imprese che hanno deciso di impegnarsi con noi per il mare e l’ambiente in Sardegna e a tutte quelle che decideranno di farlo”. L’impegno di Luna Rossa per la riforestazione della Posidonia oceanica in Sardegna, assieme a quello di Prada, annunciato in occasione del lancio della sfilata SS 2022 menswear di giugno ambientata in Sardegna, e al network di imprese sarde leader di settore nella Blue Community MEDSEA, aggiunge un importante tassello al progetto collettivo di tutela e ripristino degli habitat marino-costieri della Fondazione.

 

MEDSEA Foundation

La Fondazione MEDSEA, con base a Cagliari, lavora per la tutela degli ecosistemi marini e costieri del Mediterraneo e la protezione del patrimonio culturale. Dal 2015 si occupa di numerosi progetti di salvaguardia delle zone umide costiere e riduzione della plastica monouso, tra cui Maristanis e Plastic Free Med, porta avanti dei laboratori per il recupero degli scarti delle attività in mare per trasformarli in oggetti di design come il Blue Eco Lab e coordina la neonata Blue community, composta da imprese impegnate nell’economia circolare per il mare e l’ambiente in Sardegna.

Ultime notizie

©2018 MEDSEA Foundation. All Rights Reserved.